Periodicamente verranno organizzati seminari residenziali per piccoli gruppi
e serate a tema con a seguire una meditazione di gruppo.

Caricamento Eventi

PICCOLI SUICIDI TRA AMICI – LABORATORIO DI TEATRO PSICOLISTICO

 “In questa vita la cosa più seria è la morte; ma neanche quella più di tanto.”

Ti sembra una frase provocatoria? Oppure ironica? O forse estremamente cinica?

È una frase diretta e schietta, come lo è l’opera da cui è tratta, che affronta il tema tabù della morte: “Piccoli suicidi tra amici” romanzo di Arto Paasilinna ed. Iperborea.

Perché allora non farne un laboratorio che sia un’esperienza sia performativa che di crescita personale?

Abbiamo pensato a questo laboratorio di teatro psicolistico come un’occasione per confrontarci con i temi tabù della morte e del suicidio, e, come accade nel romanzo, provarci insieme: partire per un fatale Gran Tour che diventa un gioioso e divertente manifesto della voglia di vivere. Utilizzeremo la cornice del testo per fare un lavoro di scrittura autobiografica finalizzata ad una messa in scena. Lo stile sarà profondo e ironico, personale e cinico, frutto dell’elaborazione di quanto emergerà durante gli incontri.

Perché proprio il tema della morte? Perché è un tema tabù, che nascondiamo, che evitiamo, ma che ci riguarda proprio tutti in un modo che neanche sappiamo da quanto lo evitiamo. Proviamo per esempio a rispondere a queste domande: cosa ci rende pesanti le giornate; quali sono gli aspetti che vorrei veder morire di me e delle mie dinamiche; cosa mi fa dire a volte “non ce la faccio più”; quanto la paura condiziona la mia voglia di vivere?

Questi sono solo alcuni spunti di riflessione per provocarci a notare quanto possiamo scavare in qualcosa che sentiamo lontano o attraente!

Se hai voglia di metterti in gioco con leggerezza, scavo, ironia e profondità insieme… questo laboratorio fa per te!

COSA FAREMO
Utilizzeremo il testo come cornice da modificare e integrare con pezzi scritti dai partecipanti. Ognuno potrà interpretare nella messa in scena finale il proprio monologo che emergerà dal lavoro fatto durante gli incontri. Utilizzeremo il corpo, la meditazione, la visualizzazione guidata, il teatro, la scrittura scenica e quant’altro di stimolante per far emergere il necessario alla rielaborazione dei temi.

PER CHI
Il percorso è aperto a tutti, non sono necessarie esperienze pregresse.

QUANDO E DOVE
Data di inizio laboratorio
: giovedì 7 aprile ore 20:00
Calendario: 7, 14, 21, 28 aprile; 5, 12, 19, 26 maggio; 9, 16, 23, 30 giugno;
Messa in scena: giovedì 14 luglio (data da confermare)
Orario: dalle ore 20.00 alle ore 22.30
Sede: Studio Fedora Counselor Via Ferdinando Martini 10/r

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Per iscriverti al percorso contattare:
info@firenzecounselor.com
3404813726
Ti saranno date tutte le informazioni necessarie.
Il laboratorio si terrà con un minimo di 6 fino ad un massimo di 10 partecipanti.

COSTO
Quota di Partecipazione:
– 180 euro totali per i pagamenti effettuati entro il secondo incontro;
– 70 euro al mese per il pagamento rateizzato.

Per l’iscrizione è richiesto il versamento di un acconto di 30€ tramite bonifico, paypal o contanti. Tale acconto sarà rimborsabile unicamente se perviene una richiesta di cancellazione fino a 7 giorni prima della partenza del laboratorio oppure in caso di annullamento dello stesso.

DOCENTI

Fedora Ginanni attratta dallo studio e dall’indagine dell’interiorità umana è Professional Counselor – Dottoressa in Psicologia, attrice e insegnante di Recitazione. È facilitatrice Mindfulness e abilitata all’insegnamento del metodo Crystal Mind per la crescita e l’evoluzione interiore. Studiosa di astrologia per l’anima, ha ampliato la sua formazione partecipando a vari seminari di crescita interiore e di tecniche energetiche. Ha collaborato con Vivaio per l’Intraprendenza per la realizzazione di laboratori di teatro sociale. Ha partecipato a numerosi seminari con Kaya Anderson della Roy Hart Theatre di Thoiras, Claudia Franceschetti delle Scimmie Nude, Alessandro Fantechi di Isole Comprese e altri.

Alice Capozza è attrice e insegnante di recitazione della scuola Il Genio della Lampada. Scrive di teatro e critica sulle riviste Gufetto Magazine e Pane Acqua Culture. La sua formazione spazia dall’improvvisazione, alla prosa, dal teatro alla danza. Partecipa a numerosi seminari condotti da maestri italiani e internazionali, tra questi: Nikolaj Karpov, Kaya Anderson, Cristina Morganti, Oscar De Summa, Massimiliano Civica, Luigi Ceragioli, Gaddo Bagnoli, Marco Di Costanzo e vari altri.