Periodicamente verranno organizzati seminari residenziali per piccoli gruppi
e serate a tema con a seguire una meditazione di gruppo.

Caricamento Eventi
๐˜๐˜ฏ ๐˜ฐ๐˜ค๐˜ค๐˜ข๐˜ด๐˜ช๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ฆ ๐˜ฅ๐˜ฆ๐˜ญ๐˜ญ๐˜ข ๐˜Ž๐˜ช๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ฏ๐˜ข๐˜ต๐˜ข ๐˜๐˜ฏ๐˜ต๐˜ฆ๐˜ณ๐˜ฏ๐˜ข๐˜ป๐˜ช๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ข๐˜ญ๐˜ฆ ๐˜ค๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ต๐˜ณ๐˜ฐ ๐˜ญ๐˜ข ๐˜๐˜ช๐˜ฐ๐˜ญ๐˜ฆ๐˜ฏ๐˜ป๐˜ข ๐˜ฅ๐˜ช ๐˜Ž๐˜ฆ๐˜ฏ๐˜ฆ๐˜ณ๐˜ฆ ๐˜ฅ๐˜ฆ๐˜ญ 25 ๐˜•๐˜ฐ๐˜ท๐˜ฆ๐˜ฎ๐˜ฃ๐˜ณ๐˜ฆ 2020 ๐˜ฑ๐˜ณ๐˜ฐ๐˜ฑ๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ช๐˜ข๐˜ฎ๐˜ฐ ๐˜ค๐˜ฐ๐˜ฏ ๐˜ฒ๐˜ถ๐˜ฆ๐˜ด๐˜ต๐˜ฐ ๐˜ด๐˜ฆ๐˜ฎ๐˜ช๐˜ฏ๐˜ข๐˜ณ๐˜ช๐˜ฐ ๐˜ถ๐˜ฏ๐˜ข ๐˜ฏ๐˜ถ๐˜ฐ๐˜ท๐˜ข ๐˜ฎ๐˜ฐ๐˜ฅ๐˜ข๐˜ญ๐˜ช๐˜ต๐˜ข’ ๐˜ฅ๐˜ช ๐˜ข๐˜ป๐˜ช๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ฆ ๐˜ฑ๐˜ฆ๐˜ณ ๐˜ด๐˜ฆ๐˜ฏ๐˜ด๐˜ช๐˜ฃ๐˜ช๐˜ญ๐˜ช๐˜ป๐˜ป๐˜ข๐˜ณ๐˜ฆ ๐˜ฆ ๐˜ข๐˜ฑ๐˜ฑ๐˜ณ๐˜ฐ๐˜ง๐˜ฐ๐˜ฏ๐˜ฅ๐˜ช๐˜ณ๐˜ฆ ๐˜ช๐˜ญ ๐˜ต๐˜ฆ๐˜ฎ๐˜ข ๐˜ฆ ๐˜ฅ๐˜ช๐˜ท๐˜ฆ๐˜ฏ๐˜ช๐˜ณ๐˜ฆ ๐˜ข๐˜ต๐˜ต๐˜ฐ๐˜ณ๐˜ช ๐˜ฅ๐˜ช ๐˜ค๐˜ข๐˜ฎ๐˜ฃ๐˜ช๐˜ข๐˜ฎ๐˜ฆ๐˜ฏ๐˜ต๐˜ฐ.

TEMA DEL SEMINARIO
Che cosa sono le ferite di genere? Quali sono le loro conseguenze?
Le ferite di genere possono originarsi da qualcosa che abbiamo subito, o che al contrario abbiamo agito, nei confronti dellโ€™altro genere o del nostro stesso. Ogni volta che ci siamo sentiti minacciati, attaccati e invasi o ci siamo rivolti allโ€™altro con eccessiva aggressivitร  abbiamo aperto o riaperto le nostre ferite emotive che hanno a che fare proprio col rapporto fra generi.
Il nostro modo di essere o sentirsi uomo e donna puรฒ aver subito o provocato delle ferite di genere che restano indelebili nel nostro substrato e spesso agiscono senza che noi ne siamo realmente consapevoli. Talvolta non siamo noi a parlare o agire, ma รจ la nostra ferita a cui abbiamo dato un inconsapevole potere di condizionare le nostre vite. Quanta rabbia, dolore, frustrazione e impotenza viviamo nelle nostre relazioni e nei contesti sociali in cui viviamo e quanto siamo inconsapevoli delle conseguenze disfunzionali per noi e gli altri.
Conoscere le nostre ferite, la loro origine e poterle esprimere รจ il primo passo per sanare quel dolore sottostante e impedire che quelle stesse ferite condizionino e governino le nostre vite.

COSA FAREMO
Lavoreremo prima sullโ€™attore: sul suo bagaglio emotivo per comprendere le nostre credenze e le nostre ferite e come questi determinano i nostri pensieri e i nostri comportamenti. Successivamente lavoreremo sul personaggio attraverso esercizi teatrali mirati allโ€™espressivitร  corporea, alla fisicitร , allโ€™espressivitร  vocale e al lavoro sul testo. Utilizzeremo training immedesimativi e meditazioni guidate per esplorare e comprendere le componenti emotive e sentimentali che stanno alla base delle nostre ferite di genere per poterle poi mettere a disposizione dello studio del personaggio.

PER CHI
Per chiunque voglia scoprire e comprendere ciรฒ che sta alla base delle ferite di genereโ€ฆ
Per chi si affaccia per la prima volta allo studio di un personaggio o per chi รจ interessato ad approfondire lo studio teatrale ed emotivo di un personaggio.

DOVE
Ci ritroveremo nelle affascinanti colline fiorentine e negli ampi saloni che la location offre. I paesaggi, lโ€™aria pulita, i campi di olivi e i boschi saranno cornice del lavoro sullโ€™attore e sul personaggio. Laddove sarร  possibile lavoreremo allโ€™aria aperta e ci prenderemo momenti di riflessione e lavoro individuale negli spazi a disposizione. La connessione con la natura favorirร  la concentrazione, lโ€™ascolto di sรฉ e lโ€™introspezione funzionali ai fini del seminario.

TESTI
Studieremo testi selezionati e scelti dagli insegnanti ai fini dellโ€™approfondimento di determinati aspetti che ruotano intorno al tema del seminario.

PROGRAMMA
Sabato 21 novembre dalle ore 09:00 alle ore 18:00
Domenica 22 novembre dalle ore 9:00 alle ore 18:00

OCCORRENTE
Abbigliamento comodo
Se possibile un tappetino yoga e coperta
Occorrente per scrivere e prendere appunti

CHI SIAMO
Giulio Meoni da sempre interessato allo studio e allโ€™approfondimento dei personaggi definiti โ€œcattiviโ€ รจ attore della Compagnia Down Theatre e Insegnante di Recitazione della scuola Il Genio della Lampada. Ha partecipato a numerosi seminari sulle diverse modalitร  espressive e sullo studio del personaggio condotti da maestri internazionali come Cathy Marchand del Living Theatre; compagnia teatrale F.E.S.T.A. di Firenze; Kenji Takagi e Cristiana Morganti danzatori del Tanztheater di Wuppertal sotto la direzione artistica di Pina Baush ed altri ancora.
Fedora Ginanni attratta dallo studio e dallโ€™indagine dellโ€™interioritร  umana รจ Professional Counselor – Dottoressa in Psicologia, attrice della Compagnia Down Theatre e Insegnante di Recitazione della scuola Il Genio della Lampada. Ha partecipato a numerosi seminari con Kaya Anderson della Roy Hart Theatre di Thoiras, Claudia Franceschetti delle Scimmie Nude, Alessandro Fantechi di Isole Comprese e altri.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Il seminario รจ a numero chiuso, per partecipare occorre prenotarsi contattando:
Giulio 340 1066619 โ€“ giulio.meoni@gmail.com
Fedora 340 4813726 โ€“ info@firenzecounselor.com
Il prezzo dellโ€™intero seminario รจ 120 euro.
Per completare lโ€™iscrizione verrร  richiesto il versamento di un acconto di 40 euro (lโ€™acconto verrร  restituito in caso di rinuncia comunicata entro il 14/11/2020).
Il pagamento puรฒ essere effettuato tramite bonifico bancario o tramite paypal. Al momento dellโ€™iscrizione verranno comunicati tutti i dati necessari.
Possibilitร  di pasti e pernottamenti presso la struttura a prezzi convenzionati

INDIRIZZO
Villa dโ€™Arte Agriresort
Via Aretina 88/90, loc. Cerreto, Pontassieve (FI)
latitude: 43.779338
longitude: 11.416373
Se provenienti da nord uscire dalla A1 a Fi-Sud, seguire indicazioni per Bagno a Ripoli-Pontassieve, oltrepassare le localitร  Candeli, Vallina e proseguire fino a Pontassieve dove troverete una ampia rotonda.
Se provenienti da sud uscire dalla A1 a Incisa Val dโ€™Arno, seguire le indicazioni per Pontassieve, oltrepassare le localitร  di Leccio, Santโ€™Ellero e proseguire fino alla circonvallazione (viadotto) di Pontassieve, percorrerla fino a raggiungere una ampia rotonda.
Se provenienti da Firenze Campo Marte, Bellariva, Rovezzano, imboccare la via aretina, oltrepassare le localitร  Girone, Anchetta, Compiobbi, Ellera, Le Sieci e proseguire fino a Pontassieve dove troverete una ampia rotonda.
Dalla rotonda di Pontassieve posta in vicinanza di una cantina sociale, prendete per Pontassieve Centro e dopo aver passato il sottopasso ferroviario voltate immediatamente a sinistra: seguendo i cartelli stradali entro un chilometro di strada sterrata allโ€™interno di un bellissimo bosco di cerri, cipressi e pini arrivate alla struttura.